CIAMBELLINE AL VINO

CIAMBELLINE AL VINO

Tradizione

 

Le ciambelline al vino sono una tipica ricetta laziale, molto antica e molto semplice

 

Pochi ingredienti e un impasto veloce.

 

Un dolce romano natalizio ma ormai lo si trova tutto l’anno, da servire con un bicchiere di vino rosso per inzuppare 

 

Ricetta e preparazione

pasta,pasta fresca,ciambelline,pasta all'uovo, melocucinodame,melocucinodame,pasta

INGREDIENTI

 

olio evo 1 bicchiere

 

vino rosso 1 bicchiere  + 1/2 per spennellare

 

1 bicchiere di zucchero semolato + 1/2 per spolverare

 

1/2 cucchiaino scarso di lievito per dolci,

 

1 pizzico di sale,

 

650-700gr di farina 00

 

1 anice stellato

 

Preparazione

 

Innanzitutto occorre fare una fontana di farina.

 

Quindi versate al centro lo zucchero, il lievito, il pizzico di sale e a piacere l'anice stellato preventivamente polverizzato.

 

Iniziate a mescolare e  gradualmente aggiungete l’olio

 

Quando questo si sara amalgamato aggiungete il vino e continuate ad impastare.

Lavorate fra loro gli ingredienti finchè non otterrete un impasto omogeneo che risulterà un poco appiccicoso, cercate di aggiungere meno farina possibile al fine di evitare che diventino duri, una volta cotti infatti devono risultare friabili.

 

L’impasto va lasciato riposare per mezz’ora.

 

Quindi staccate delle parti di impasto e formate dei piccoli cilindretti prendendo come misura di spessore il vostro mignolo ma che siano lunghi almeno quanto la vostra mano aperta

 

A questo punto chiudete le estremità a formare un cerchio, spennellate una faccia delle ciambelline e  tuffatele nello zucchero semolato

 

Deponetele nella teglia, su cui avrete disposto un foglio di carta da forno, con il verso dello zucchero verso l’alto.

 

Infornate a 180° in forno già caldo per circa 15 minuti.

 

Una volta che dorate, sfornarle e lasciarle freddare.

 

Dopo pranzo come dolce mi sembra una buona idea, che ne dite? Melocuciniamo?

 

Un abbraccio Daniele

 

NB se vuoi vedere le ricette già pubblicate su questo argomento clicca su tag "romamia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *