Pasta di legumi, 5 buoni motivi per mangiarla

Pasta di legumi, 5 buoni motivi per mangiarla

melocucinodame,daniele vacchio

Salve cari Melocucinoamici, oggi vi voglio riportare un interessante articolo tratto da vanityfair.it

 

Alle fine dell'articolo troverete il link diretto alla pagina.

 

Pasta di legumi, 5 buoni motivi per mangiarla

 

La pasta è da sempre il piatto principe della cucina made in Italy, ma se pensi che esista solo quella di semola, nella versione bianca o integrale, dovrai ricrederti.

 

Sugli scaffali dei supermercati e dei negozi specializzati l’ultima novità è quella di legumi.

 

«È a base di farina di legumi ottenuta dalla macinazione di fagioli rossi o neri, piselli, lenticchie rosse, verdi o gialle, ceci ecc.

 

Anche se dal punto di vista calorico con circa 350 kcal per 100 g è simile a quella di semola, differisce però dal punto di vista nutrizionale perché è più proteica.

 

Ha un maggior contenuto di proteine (vegetali), pari a circa il 20% e un minor contenuto di carboidrati, circa il 50% in meno», spiega la dottoressa Mariarosa Di Lella, biologa nutrizionista.

 

Alleata della linea e della salute.

 

Ricca di  vitamine e minerali, la pasta di legumi permette di variare in modo sano i menù quotidiani.

 

E’ ideale per chi vuole tenere sotto controllo il peso.

 

Rispetto a quella di semola ha un maggiore potere saziante. «Il merito è dell’elevato contenuto di fibre.

 

Queste sostanze ne abbassano l’indice glicemico.

 

Di conseguenza rallentano l’assorbimento degli zuccheri da parte dell’organismo tenendo sotto controllo i picchi di insulina, responsabili degli attacchi di fame.

 

In più favoriscono un miglior funzionamento dell’intestino», spiega l’esperta.

 

La pasta di legumi è poi gluten free, ossia senza glutine, quindi può essere consumata anche da chi soffre di intolleranze.  

 

Come mangiarla?

 

Si cuoce come la pasta tradizionale in acqua, ma i tempi di cottura sono più brevi: si va dai 3 ai 6-7 minuti circa.

 

«Abbinala alle verdure di stagione come porri, ravanelli, carciofi ecc., olio extra vergine d’oliva e aromi e spezie, come curcuma, curry ecc.

 

Per rendere il pasto completo dal punto di vita nutrizionale associala anche a una piccola porzione di cereali», suggerisce la nutrizionista.

vanityfair.it

 

 

PASTA DI PISELLI

 

«apporta circa 339 calorie per 100 g, di cui 55 g di carboidrati, 22 g di proteine e 7,5g di fibre. Ha un ottimo contenuto di ferro.

 

Ne ha in 100 g circa 4 mg.

 

Questo minerale indispensabile per l’organismo stimola il metabolismo e regola il buon funzionamento del sistema immunitario.

 

Per favorirne l’assorbimento consumala insieme ad alimenti ricchi di vitamina C, come il limone», suggerisce la nutrizionista Mariarosa Di Lella

PASTA DI CECI

,melocucinodame,daniele vacchio

 

«apporta in 100 g circa 336 calorie.

 

Oltre a essere una vera e propria miniera di proteine, carboidrati e  fibre, è ricca di sali minerali, in particolare potassio, utile per mantenere in salute l'apparato cardiovascolare e favorire una corretta circolazione», spiega l’esperta.

 

 

PASTA DI LENTICCHIE

pasta,pasta fresca,pasta all'uovo,pastasciutta,melocucinodame,daniele vacchio

 

«Contiene in 100 grammi circa 330 calorie.

 

Oltre ad essere ricca di fibre e proteine, è una buona fonte di fosforo utile per la salute di ossa e denti, di zinco, prezioso per l'efficienza del sistema immunitario», dice l’esperta.

 

 

PASTA DI FAGIOLI NERI

melocucinodame,daniele vacchio

 

«apporta 329 kcal per 100g di cui circa 48,5g di carboidrati, 22 g di proteine e ben 13 g di fibre.

 

Utili per aumentare il senso di sazietà e favorire il dimagrimento», suggerisce la nutrizionista.

 

http://www.profdirectory.it/

PASTA DI FAGIOLI BORLOTTI

melocucinodame,daniele vacchio

 

«Contiene in 100 g circa 291 calorie.

 

Ottima fonte di  fibre, proteine vegetali e carboidrati, è un’ottima alleata per ridurre il colesterolo», conclude l’esperta.

 

 

mrlink

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *