Posts Tagged “corso a casa”

CIAMBELLINE DI FROLLA E ALCHERMES

CIAMBELLINE DI FROLLA E ALCHERMES

Ciambelline di frolla e ...sposa

 

Cosa c'è di meglio in un caldo e ventilato sabato di Luglio se non una passeggiata per i negozi di Via Roma a Porto Santo Stefano (Comune di Monteargentario in Pr di Grosseto).

 

comune di monte argentario

 

Vedere le costruzioni tipiche, sentire l'odore del mare e anche, direi più piacevole ancora, odore dei forni e delle loro delizie.

 

Proprio mentre si fa largo in me la voglia di un bel dolcetto, giustificandomi che li comprerò per i miei figli, vengo preso di soprassalto dallo strombazzare di infiniti clacson di auto.

 

"Adesso che succede?"mi chiedo

 

"Che bello sta passando la sposa con tutto il corteo" sento dire da una signora da dentro il fornaio alle mie spalle.

 

Entro nel fornaio anche io - l'idea c'era già - e sento dire il nome della sposa e dello sposo, dei loro amici, di dove avrebbero festeggiato e, la cosa più importante che arriva al mio orecchio goloso, che bomboniere avevano fatto.

 

Già perché a Porto Santo Stefano esiste una tradizione, ovvero, oltre la classica bomboniera di confetti e ninnoli che conosciamo tutti, ai parenti più stretti viene dato anche un sacchetto contente i "corogli degli sposi"

 

I corogli degli sposi altro non sono che delle ciambelline di frolla intinte nell'alchermes e zucchero semolato.

 

Una gustosa tradizione che non potevo non riportare, assaggiare e melocucinaredame.

 

 

 

Ingredienti e Preparazione

 

INGREDIENTI

 

500g di farina tipo "00"

 

125g di burro morbido

 

200g di zucchero

 

150ml di latte tiepido

 

2 uova intere

 

1/2 cucchiaino di bicarbonato

 

1 bustina di lievito vanigliato per dolci 

 

un pizzico di sale

 

una ciotola con alchermes 

 

PREPARAZIONE

 

Lavorare il latte tiepido, il burro morbido e lo zucchero in una ciotola, unire le uova quindi il sale e gli aromi o liquore, ed infine la farina mescolata al lievito e al bicarbonato.

Impastare il necessario per far amalgamare la farina, quindi lasciare l'impasto nella ciotola a riposare per almeno un'ora in frigorifero.

L'impasto è molto morbido, ma non aggiungere farina. Dopo il riposo, rovesciare sul tavolo di lavoro infarinato e tranciare dei pezzi di impasto.

Con delicatezza, e sempre con il tavolo spolverizzato di farina, fare i cannelli e dare la forma a ciambellina.

Porre su teglie con carta forno e cuocere a 220°C per 10 min. circa.

Devono appena colorire, ma rimanere sostanzialmente bianche.

Quando saranno fredde, passarle, solo la parte superiore, nell'alchermes attendere qualche secondo che il liquore sia assorbito e quindi passarle nello zucchero,

E' bene attendere qualche secondo che il liquore asciughi altrimenti anche lo zucchero diventerà rosa.

Far asciugare una mezz'ora all'aria in modo che lo zucchero aderisca alla ciambella senza distaccarsi.

 

Buon appetito e buon matrimonio con le ciambelline della sposa

 

Un abbraccio MelocucinodaMe

 

Daniele

ROTOLO DI PESCE SPADA IN STRACCIATELLA

ROTOLO DI PESCE SPADA IN STRACCIATELLA

PARTENDO DAL PESCE SPADA A....

 

Non sempre il traffico si deve rivelare una grande frustrazione

 

A volte quando sei nel traffico riesci a pensare magari con la musica giusta, oppure pensando come potresti stupire i tuoi commensali.

 

Qui inizi a pensare a quello che hai comprato il giorno prima, avevi una bella fetta di pesce spada e un'altra mezza

 

Abbiamo pesce spada, abbiamo le melanzane quelle lunghe, potremmo fare un rotolo al forno di pesce spada e melanzane

 

E per dare un po' più di sapore potremmo usare la stracciatella e magari colorire il piatto con della salvia pastella

 

In questo modo la nostra attesa il nostro traffico non sarà stato inutile ma passiamo agli ingredienti

 

 

INGREDIENTI

 

Ci occorrono

 

600 g circa di pesce spada

 

400 g di melanzane lunghe

 

350 g di stracciatella

 

Un po' di farina per ripassare il pesce spada

 

Cinque foglie grandi salvia

 

Un po' di acqua e farina per la pastella

 

Olio di semi di mais

 

Sale pepe qb

 

 

PREPARAZIONE

 

Per prima cosa preriscaldiamo il forno a 180ª C ventilato

 

Quindi puliamo le melanzane della buccia aiutandoci con un pelapatate

 

Tagliamo quindi delle fette per la loro lunghezza

 

Poniamo le fette in una teglia da forno e inforniamo per 15 minuti

 

Nel frattempo mettiamo un foglio di carta forno su un tagliere e ci posizionano sopra il pesce

 

Puliamolo della pelle e dell'osso centrale

 

Aiutandoci con un batti carne lo battiamo bene per assottigliarlo

 

Quando le melanzane saranno cotte le lasciamo intiepidire qualche minuto quindi le posizioniamo sul pesce spada

 

Arrotoliamo ogni fetta di pesce , la fermiamo in tre punti con l'aiuto di uno stuzzicadenti e tagliamo il rotolo ottenuto in tre parti

 

Ripetiamo la stessa operazione per le altre 2 fette

 

Prendiamo ogni rotolino ottenuto e lo passiamo nella farina

 

Quindi poniamo in una teglia da forno già unta, mettiamo un po' di sale, un po' di pepe, un filo di olio evo e inforniamo per 15 minuti

 

Mentre il pesce spada si cuoce prepariamo la pastella solo con farina e acqua e un filo di aceto di mele - deve rimanere molto densa

 

Mettiamo in un pentolino l'olio di mais appena raggiunto la temperatura passiamo la salvia nella pastella e immediatamente nell'olio bollente

 

Di volta in volta scoliamo il fritto e lo mettiamo da parte

 

Ora prendiamo la stracciatella e con l'aiuto di un miniimer la frulliamo

 

A questo punto il pesce spada sarà cotto, la salvia è pronta e anche la stracciatella

 

Prendiamo un po di quest'ultima, sopra poniamo un rotolino e vicino due frittimi di salvia.

 

Buon appetito con MelocucinodaMe

 

Un abbraccio Daniele

http://www.melocucinodame.it/house-course-il-corso-direttamente-a-casa-tua/

POLPO E PATATE SCIUE SCIUE

POLPO E PATATE SCIUE SCIUE

Pranzo al sacco prima della spiaggia, ovvero polpo e patate sciuè sciuè

Il risveglio in vacanza è sempre piacevole.

 

Ti alzi lentamente, ti guardi intorno, metti a fuoco la tavola e fai colazione.

 

Si inizia a chiacchierare con la famiglia sul dove andare e cosa fare

 

Quale spiaggia visitare

 

Ma poi la domanda, che nell'arco dell'anno ti poni solo al momento della necessità

 

"Che mangiamo per pranzo?"

 

Il panino no l'ho mangiato ieri, la pizza a cena, qualcosa di fresco?

 

E lí si accende la lucina; un insalata, oppure???

 

Un insalata di polpo e patate

 

Ma iniziate a pensare, la cottura lunga, e le patate e,e,e

 

E io che ci sto a fare? Ricordate o te lo cucini o te lo cucino

 

Quindi, utilizziamo la pentola pressione e in 40 minuti senza stare troppo dietro alle varie cotture preparate un ottima insalata di polpo sciuè sciuè

 

 

 

Polpo e patate sciuè sciuè

PREPARAZIONE DEL POLPO E PATATE CON LA PENTOLA A PRESSIONE 

 

Polipo Kg 1

Patate Kg 0,5

olio evo

limone n° 1 - anche 1 lime ci po sta 

sale Q.B

sedano 1 costa media

prezzemolo

spezie provenzali (le adoro)

 

PREPARAZIONE

 

Prendete la pentola a pressione, metteteci dentro il vostro bel polpo pulito - se non lo è nella  parte della ricetta classica vi spiego come fare - mettete acqua fino a coprire e chiudete

 

Mettete la pentola a pressione sul fuoco a fiamma alta e da quando inizierà a fischiare abbassate la fiamma al minimo, mettete un timer a 20 minuti e andate a prepararvi.

 

Passati i 20 minuti spegnete il fuoco e aprite la pentola

 

Prendete il polpo con delle pinzette e mettetelo su un tagliere, e con un coltello tagliente fatene dei pezzi della grandezza di 2 cm o comunque a piacere.

 

Lavate le patate senza levare la buccia

 

Mettete le patate nella pentola a pressione lasciando l'acqua con cui avete cotto il polpo 

 

Richiudete la pentola e rimettetela sul fuoco a fiamma alta

 

Dal momento in cui inizierà a fischiare abbassate la fiamma al minimo e lasciate cuocere per circa 10/15 minuti, dipende dalla grandezza delle patate...preparate le cose per la spiaggia

 

A fine cottura aprite la pentola e mettetela sotto l'acqua fredda per fare intiepidire le patate

 

Sbucciate le patate, dividetele in 4 spicchi e a loro volta dividete gli spicchi della grandezza desiderata.

 

Prendete una insalatiera e mettete un filo di olio, il sedano tagliato a dadini piccoli, il polpo, le patate e sopra il succo di lime e le spezie provenzali

 

Coprite con una pellicola e mettete nel surgelatore per 10 minuti e il pranzo è pronto

 

Per accompagnare va bene anche la pinsa http://www.melocucinodame.it/pinsa-romana-secondo-me/

 

 

 

 

 

 

POLPO E PATATE RICETTA CLASSICA

 

INGREDIENTI

 

Polipo Kg 1

Patate Kg 0,5

olio dl 2

limone n° 1

sale Q.B

sedano Kg 0,2

cipolla Kg 0,2

ginepro 2-3 bacche

 

PREPARAZIONE

 

Se il polpo non è stato pulito, dovrete farlo prima della cotura , aprendo la sacca lateralmente e svuotandola. Utilizzando delle forbici o un coltellino dalla punta affilata, togliete gli occhi, il dente (o becco) e la pelle; lavate il polipo molto bene sotto l’acqua corrente

 

Mettere sul fuoco una pentola abbastanza grande da contenere abbastanza acqua per coprire il polpo.

 

Aggiungere le verdure pulite e tagliate, l'alloro, il ginepro, l'aceto e il sale.

 

Non appena l'acqua inizierà a bollire, immergete il polpo, mettete il fuoco al minimo coprite e lasciate cuocere per circa 40 minuti 

 

Ora pensiamo alle patate: lavatele bene e immergetele in una pentola di acqua e lasciate cuocere dal primo bollo per circa 25 minuti

 

Finito il tempo, scolate le patate e lasciate intiepidire prima di levare la buccia.

 

Quando si sarà cotto anche il polpo, con l'aiuto di una pinza, toglietelo dalla pentola, ponetelo su di un tagliere e tagliatelo a pezzetti.

 

Prendiamo le patate sbucciate, tagliatele in 4 spicchi e poi ogni spicchio a quadretti regolandovi con la grandezza delle parti di polpo

 

In una ciotola capiente unite il polpo , le patate, e condite con olio, prezzemolo, aglio, pepe e sale

 

Potete servire questa pietanza sia calda che fredda.

 

Un abbraccio da MelcucinodaMe/Daniele 

 

http://www.melocucinodame.it/house-course/

 

http://www.melocucinodame.it/corso cuoco

Ravioli di carne fatti a mano con salsa di pomodoro

Ravioli di carne fatti a mano con salsa di pomodoro

Ravioli di carne fatti a mano con salsa di pomodoro

In una calda domenica di Giugno

 

è mattina e non ho proprio voglia di mettermi in macchina nel traffico per andare al mare

 

cosi penso, "perché non divertirsi con un po' di farina?"

 

Si ma cosa cucinare? Apro il frigorifero e tutto mi appare chiaro

 

Ho il macinato di vitella, del guanciale, qualche zucchina, il concentrato di pomodoro e poi...

 

e poi delle freschissime uova veramente bio 

 

Dalla lista fatta il passo è breve, prendo la farina e inizio l'impasto per la pasta all'uovo

 

a parte ho preparato il ripieno

 

et voilà degli ottimi ravioli di carne fatti in casa con salsa di pomodoro

 

curiosi è?

 

Se volete sapere come si fanno degli ottimi ravioli in casa potete chiedere informazioni per

 

house course, il corso direttamente a casa tua

 

grazie come sempre per la gentile attenzione 

 

un abbraccio 

 

Daniele

http://www.melocucinodame.it/house-course-il-corso-direttamente-a-casa-tua/

 

https://www.instagram.com/p/BVM6SHyDztd/?taken-by=melocucinodame&hl=it

SPEZZATINO DI VITELLA CON POLPETTE DI RISO

SPEZZATINO DI VITELLA CON POLPETTE DI RISO

Spezzatino di vitella con polpette di riso

Buona cucina a tutti 

 

contrariamente alle mie origini romane, preferisco utilizzare la vitella anziché il manzo per fare lo spezzatino.

 

Perché? Perché rimane più tenera e assorbe meglio le salse con cui viene cucinato.

 

Lo spezzatino di vitella può essere cucinato in molteplici modi, vi tipo sto di seguito quello che preferisco.

 

INGREDIENTI e PREPARAZIONE

 

800 grammi di bocconcini vitella 

 

Una ciotola contenente 30 g di farina

 

Infarinare subito i bocconcini e lasciare da parte

 

Fare una dadolata con

 

140 g di cipolla di Tropea

 

100 g di sedano

 

Mezzo spicchio di aglio

 

Mettere il tutto in un tegame capiente

 

Aggiungere 50 g di funghi secchi precedentemente ammollati in acqua

 

Quindi aggiungere 60 g di olio evo

 

Mettere il tutto sul fuoco, soffriggere e dorare

 

A questo punto aggiungiamo i bocconcini che faremo dorare per circa 10 minuti a

fuoco moderato

 

Aggiungiamo

 

mezzo bicchiere di vino bianco secco 

 

30 g di concentrato di pomodoro

 

10 g di paprica dolce

 

Lasciamo cuocere sempre a fuoco moderato per altri 10 minuti

 

Inseriamo quindi

 

5 carote mondate (pulite) e tagliate a rondelle 

 

3 zucchine tagliate a rondelle

 

300 g di brodo di carne http://www.melocucinodame.it/fondo-bianco-comune-brodo-carne/

 

Un cucchiaino di sale

 

Cuocere a fuoco lento con il coperchio per 30 minuti

 

Nel frattempo mettere su fuoco un tegame con l'acqua per cuocere il riso

 

Quando l'acqua bolle, salare e versare 150 g di riso acquerello https://acquerello.it/il-riso/

 

A cottura ultimata del riso scolarlo e lasciarlo raffreddare.

 

Nel momento in cui il riso sarà freddo ci bagniamo un po' le mani e forniamo delle palline.

 

Mettiamo le palline nel piatto e aiutandoci con con un mestolo versiamo sopra lo spezzatino con la salsa ottenuta.

 

E per finire... buon appetito e ricorda o te lo cucini o te lo cucino

 

Un abbraccio

 

Daniele

FILETTO DI CERNIA AL FORNO E ZUCCHINE AL CURRY

FILETTO DI CERNIA AL FORNO E ZUCCHINE AL CURRY

Ricetta del filetto di cernia al forno con battuto

Ma quanto mi diverto a cucinare il pesce.

 

Oggi al banco del pesce c'erano dei bellissimi filetti di cernia appena preparati.

 

Ho deciso quindi di comprarli e di farli al forno con un battuto un po particolare.

 

Ingredienti:

2 filetti di cernia da circa 500 gr/cad

 

pangrattato

 

1/2 ciuffo di radicchio lungo

 

15 olive taggiasche denocciolate

 

una manciata di capperi messi a bagno per una decina di minuti

 

2 filetti di acciughe

 

sale e pepe

 

Preparazione

 

Per prima cosa preriscaldare il forno a 180º C ventilato

 

Prendere una teglia capiente e ricoprirla con carta forno.

 

Adagiare sopra un filetto alla volta  e cospargerli con un filo di olio

 

In una ciotola mettere 3/4 di una tazza di pangrattato 

 

Dividere a metà le olive e metterle nella ciotola

 

Unire i capperi e le acciughe

 

Dividere in due il radicchio per la sua lunghezza e tagliuzzarlo a striscioline

 

Una volta inserito anche il radicchio versare un filo di olio e - chi vuole - un filo di salsa di soia.

 

Amalgamare bene gli ingredienti e stenderle l'impasto ottenuto sopra il pesce.

 

Infornare per circa 25 minuti.

 

 

Le zucchine al curry

Ingredienti

 

1 kg di zucchine romanesche 

 

1 cipolla di tropea

 

2 cucchiai di curry

 

sale e olio

 

Preparazione

 

Pulire e lavare le zucchine

 

Lavare la cipolla, spellarla bene, dividerla a metà per la sua lunghezza e tagliare delle mezzelune molto fini.

 

Prendere una padella abbastanza capiente, mettere un goccio di olio e versare subito dentro la cipolla, quindi metterla sul fuoco.

 

Nel frattempo che la cipolla si colori un po, tagliamo le zucchine.

 

Le zucchine devono essere tagliate diagonalmente alla loro lunghezza (per chi volesse approfondire è attivo il corso house course)

 

Mettiamo le zucchine nella padella e aggiungere un po di olio, coprire e mettere a fuoco basso.

 

Dopo circa 10 minuti spolverare le zucchine con il curry e girarle delicatamente per mantecare.

 

Continuare la cottura per altri 15 minuti sempre a fuoco basso e coperte.

 

A questo punto servirle sul piatto e allettare sopra il filetto di pesce.

 

Buon appetito e come sempre o te lo cucini e o te lo cucino

 

Un abbraccio Daniele

FINGER TUNA – FINGER TONNO

FINGER TUNA – FINGER TONNO

Ricetta per i miei Finger tuna - Finger tonno

Buon giorno vi è mai successo di comprare qualcosa da mangiare con la consapevolezza di sapere già come cucinarla e poi stravolgere tutto?

 

Beh a me è successo qualche giorno fa.

 

Ero andato in pescheria con l'intento di comprare dei filetti di tonno da fare alla piastra magari con un leggero battuto pistacchi.

 

Arrivato a casa ho iniziato a prendere gli ingredienti necessari (ricordatevi che prima di iniziare a cucinare dobbiamo avere sempre sottomano tutto ciò che ci occorre) ma la cosa non mi piaceva molto.

 

Quello che avevo intenzione di preparare non era più attraente...cosí

 

Finger tuna con guanciale 

 

Ingredienti

 

4 filetti di tonno dello spessore di 1 cm

 

5/6 fette di guanciale

 

pangrattato

 

spezie (quelle che vi piacciono , personalmente ho utilizzato origano e dragoncello)

 

sale e pepe e stuzzicadenti

 

Preparazione:

 

1- Prendete un foglio di carta forno e ponetela su un tagliere grande o su un tavolo 

 

2- Stendere sopra un filetto di tonno e batterlo con un batticarne o qualcosa di simile

 

3- Spolverarlo con delle spezie e aiutandosi con la carta forno fare un rotolino che richiuderemo nella stessa e lasceremo riposare in frigorifero per 30 minuti

 

Eseguire la stessa operazione per tutti i filetti

 

4- Preriscaldare il forno a 180º C ventilato

    Preparate una teglia con la carta forno

    Mettete del pangrattato in un piatto piano 

 

5- Tagliate a striscione di 2 cm le fette di guanciale

 

6- Prendete i vostri rotolini e passateli nel pangrattato e avvolgeteli con le striscioline di guanciale usando gli stuzzicadenti per bloccare

 

7- Tagliate a fette il rotolino di tonno e porre i bocconcini nella teglia da forno, condite con un pizzico di sale, pepe e un po di olio.

 

8- Infornate per 10 minuti

 

A vostro piacere si possono servire sia caldi , magari su un letto di radicchio alla piastra, oppure freddi, contornati da una julienne di zucchine crude.

 

Buon appetito e come sempre o te lo cucini o te lo cucino .

 

Un abbraccio Daniele

SWEET CHERRIES

SWEET CHERRIES

INGREDIENTI SWEET CHERRIES

  • https://www.instagram.com/melocucinodame/

  • 80 grammi di latte

  • 80 grammi di olio di semi di girasole

  • 50 grammi fecola di patate

  • la scorza di un limone

  • 180 grammi di farina 00

  • 2 uova intere

  • 120 grammi di zucchero di canna

  • 1 bustina di lievito per dolci

  • 1 pizzico di sale

  • 350 grammi di ciliegie denocciolate

PREPARAZIONE

  • in una ciotola, aiutandosi con una frusta, unire le uova con lo zucchero e continuare a miscelare fino a quando non si sentirà più lo spessore dello zucchero

  • quindi grattare la scorza del limone e inglobare

  • aggiungere l'olio a filo e la farina con un setaccio sempre continuando a girare onde evitare la formazione di grumi

  • inserire il lievito e mescolare

  • versare quindi il latte e un pizzico di sale

  • preriscaldare il forno a 180º statico

  • in una terrina versare il contenuto di circa metà ciliegie con un po di farina e impastare per circa 1 minuto

  • unire quest'ultimo composto al primo e versare il tutto in una teglia del diametro di 28 rivestita da carta forno e guarnire con le ciliegie rimaste

  • infornare per 30 minuti

  • prima di sfornare, spegnere il forno, fare la prova stecchino, e lasciare riposare alcuni minuti

  • a piacere potete guarnire, una volta fredda, con dello zucchero a velo

grazie e come sempre o te lo cucini o te lo cucino 

bacio Daniele

HOUSE COURSE il corso direttamente a casa tua

INFO

INFO Per informazioni e contatti potete scrivere a corsi@melocucinodame.It   info@melocucinodame.It   #instafood #food #yummy #foodporn #foodie #cooking #igersitalia #instamoment #instagramers #fashionfood #instacake #instaphone #cibo #cucina #gnam #foodblogger #yummy #homemade #foodblog #Ilovefood #instamood #instagood #bestoftheday #instalike #picoftheday #photooftheday #foodart #tasty #delicious #foodgasm #foodpic #eat #eating #yum #instadaily  #igers #igersoftheday #sharefood #thebestfood #foodzie #foodstyling #foodlove #foodpost #foodphotooftheday #sogood…

Go Top