Posts Tagged “forno”

ABBACCHIO AL FORNO

ABBACCHIO AL FORNO

Ricetta e preparazione

 

Un abbacchio alla romana fatto a regola d’arte (un prodotto che gode della denominazione igp) è una specialità che segue tradizioni antiche e stagionalità (pecore allevate allo stato brado, che brucano nei pascoli aperti del Lazio).

 

INGREDIENTI

 

1 chilo di coscia di agnello con l'osso

 

un mazzo di rosmarino fresco

 

2 spicchi di aglio schiacciati

 

olio extra vergine d'oliva

 

5-6 patate

 

un bicchiere di vino bianco secco

 

sale, pepe e carta di alluminio

 

PREPARAZIONE

 

Per prima cosa praticate almeno tre incisioni con il coltello sulla coscia in modo da creare tre tasche.

 

Quindi prendiamo l'aglio e gli altri odori, li tritiamo finemente e li andiamo ad inserire nelle tasche.

 

Ora prendiamo l'abbacchio e lo posizioniamo in una teglia da forno, lo bagniamo di olio e lo copriamo con l'alluminio facendo attenzione a lasciare lo spazio per le patate.

 

Nel frattempo preriscaldiamo il forno a 200 C ventilato.

 

Ora prepariamo le patate.

 

Innanzitutto laviamole bene, tagliamole a spicchi mantenendo la buccia e posizioniamole intorno l'abbacchio.

 

Inforniamo per 30 minuti.

 

Terminato il tempo eliminiamo il foglio di alluminio, giriamo le patate e versiamo il bicchiere di vino.

 

Poi lasciamo cuocere per ulteriori 30 minuti in modalità statico.

 

Terminata la cottura rimuovete la carne e la patate e lasciate intiepidire.

 

Posizionate la teglia sul fuoco e al sughetto che si è formato aggiungete un cucchiaino di farina e lasciate addensare.

 

Servite l'abbacchio a pezzi con la salsa a parte.

 

Buona tradizione romana da Melocucinodame

 

Un abbraccio Daniele

 

SPIEDINI DI TOTANO

SPIEDINI DI TOTANO

L'amico totano

totani, spiedini, spiedino, pasta, pasta fresca, daniele vacchio, melocucinodame

Buono alla griglia, nelle zuppe e come antipasto, è un mollusco della famiglia dei cefalopodi, che viene spesso confuso con un suo parente stretto, molto diffuso sulle nostre tavole, ovvero il calamaro.

 

Riconoscerlo però è semplice.

 

Rispetto al calamaro, presenta un colore rosa violaceo e ha due pinne triangolari laterali molto piccole rispetto a quelle del “cugino”.

 

Entrambi però sono dotati di un mantello che fascia tutto il corpo, lasciando fuori soltanto il capo e i tentacoli.

 

Il totano, come d’altronde il calamaro, predilige i fondali misti, fangosi e sabbiosi e si sposta molto rapidamente servendosi sia dei tentacoli che gli permettono di strisciare sul fondo, che in sospensione sfruttando la pressione dell’acqua che immagazzina ed espelle dal corpo con un meccanismo di propulsione.

 

Si nutre di crostacei e piccoli pesci.

 

Oggi è il caso di dire, mio caro totano sei fritto..o al forno.

 

visita la nostra pagina su Facebook

 

Ingredienti e preparazione

 

Ingredienti:

500 g di anelli di totano

5 foglie di basilico

1 mazzetto di prezzemolo

1 spicchio di aglio

½  limone

3 cucchiai di olio evo

sale e pepe q.b. (poco)

pangrattato q.b.

 
 

Procedimento:

Fate un trito di basilico, prezzemolo e aglio e mettetelo in una ciotola abbastanza grande

 

Aggiungete al trito l'olio e il limone e mescolate il tutto.

 

Sciacquate gli anelli di totano e metteteli nella ciotola.

 

Aggiungete un pizzico di sale e di pepe, mescolate, coprite con una pellicola e fate macerare in frigorifero per circa un'ora

 

Al momento di cuocerli preriscaldate il forno a 200° ventilato.

 

Prendete la ciotola con i totani dal frigorifero e mescolate ancora una volta.

 

Utilizzando degli stecchini di legno (in ferro sarebbe meglio) create i vostri spiedini

 

Adagiate i totani in una teglia o pirex distribuendoli uniformemente sulla superficie.

 

Ricoprite con il pangrattato entrambi le parti e irrorate con un filino d'olio in modo che i totani possano gratinare 

 

Infornate per circa 25 -30 minuti, fino a completa doratura.

 

Serviteli caldi con una salsa rosa e qualche foglia di insalata.

 

Se volete sapere come si fa la salsa rosa seguite questo link la salsa rosa

 

Evvai con gli spiedini e MelocucinodaMe

 

Un abbraccio Daniele 

 

FILETTO DI CERNIA AL FORNO E ZUCCHINE AL CURRY

FILETTO DI CERNIA AL FORNO E ZUCCHINE AL CURRY

Ricetta del filetto di cernia al forno con battuto

Ma quanto mi diverto a cucinare il pesce.

 

Oggi al banco del pesce c'erano dei bellissimi filetti di cernia appena preparati.

 

Ho deciso quindi di comprarli e di farli al forno con un battuto un po particolare.

 

Ingredienti:

2 filetti di cernia da circa 500 gr/cad

 

pangrattato

 

1/2 ciuffo di radicchio lungo

 

15 olive taggiasche denocciolate

 

una manciata di capperi messi a bagno per una decina di minuti

 

2 filetti di acciughe

 

sale e pepe

 

Preparazione

 

Per prima cosa preriscaldare il forno a 180º C ventilato

 

Prendere una teglia capiente e ricoprirla con carta forno.

 

Adagiare sopra un filetto alla volta  e cospargerli con un filo di olio

 

In una ciotola mettere 3/4 di una tazza di pangrattato 

 

Dividere a metà le olive e metterle nella ciotola

 

Unire i capperi e le acciughe

 

Dividere in due il radicchio per la sua lunghezza e tagliuzzarlo a striscioline

 

Una volta inserito anche il radicchio versare un filo di olio e - chi vuole - un filo di salsa di soia.

 

Amalgamare bene gli ingredienti e stenderle l'impasto ottenuto sopra il pesce.

 

Infornare per circa 25 minuti.

 

 

Le zucchine al curry

Ingredienti

 

1 kg di zucchine romanesche 

 

1 cipolla di tropea

 

2 cucchiai di curry

 

sale e olio

 

Preparazione

 

Pulire e lavare le zucchine

 

Lavare la cipolla, spellarla bene, dividerla a metà per la sua lunghezza e tagliare delle mezzelune molto fini.

 

Prendere una padella abbastanza capiente, mettere un goccio di olio e versare subito dentro la cipolla, quindi metterla sul fuoco.

 

Nel frattempo che la cipolla si colori un po, tagliamo le zucchine.

 

Le zucchine devono essere tagliate diagonalmente alla loro lunghezza (per chi volesse approfondire è attivo il corso house course)

 

Mettiamo le zucchine nella padella e aggiungere un po di olio, coprire e mettere a fuoco basso.

 

Dopo circa 10 minuti spolverare le zucchine con il curry e girarle delicatamente per mantecare.

 

Continuare la cottura per altri 15 minuti sempre a fuoco basso e coperte.

 

A questo punto servirle sul piatto e allettare sopra il filetto di pesce.

 

Buon appetito e come sempre o te lo cucini e o te lo cucino

 

Un abbraccio Daniele

BISCOTTI AL CIOCCOLATO

BISCOTTI AL CIOCCOLATO

BISCOTTI AL CIOCCOLATO FACILI E BUONI

(ricetta di Andrea de Bellis per circa 40-50 biscotti)

230 g di cioccolato fondente al 70%
270 g di farina 00
45 g di cacao amaro in polvere
7 g di bicarbonato
230 g di burro morbido
160 g di zucchero di canna
75 g di zucchero semolato
4 g di fior di sale
Tritare grossolanamente il cioccolato. Miscelare le polveri e incorporarvi gli zuccheri, il sale e l’aroma a scelta. Unire anche il burro e il cioccolato a pezzetti. Lavorare velocemente, staccare dei pezzetti d’impasto, formare delle sfere e sistemarle sulla teglia del forno foderata con apposita carta antiaderente. Cuocere in forno già caldo a 170° per circa 12 minuti. Sfornare, lasciar raffreddare senza toccarli, trasferirli quindi su una gratella e far asciugare completamente prima di servire.
Go Top