Posts Tagged “linguine”

LINGUINE GAMBERONI E RUCOLA

LINGUINE GAMBERONI E RUCOLA

Le linguine

, pasta, pastafresca, gamberoni, rucola, rucola

Sono un tipo di pasta lunga di semola di grano duro.

 

La lunghezza è la stessa degli spaghetti ma, anziché avere la forma cilindrica, hanno sembianze piatte e appartengono alla stessa famiglia delle bavette (spaghetto schiacciato a sezione rettangolare, di medio spessore) e delle trenette (tipo di pasta che trova la sua origine a Genova )

 

La particolare conformazione di questo tipo di pasta ne predilige l'accostamento a sughi e condimenti a base di pesce.

 

In Liguria il condimento tipico per le trenette è il pesto.

 

Oppure se volete qualcosa di vengano potete seguire questa ricetta linguine con pesto alla genoveg

 

Vi riporto di seguito il link per delle ottime trenette al pesto originali

 

trenette al pesto

Ingredienti e preparazione

 

INGREDIENTI

 

gr.400 di linguine

 

8 gamberoni di mazara

 

Il gambero rosso di Mazara, o ammaru russu in siciliano, è una specie di gambero che viene pescato principalmente nelle acque del Mar Mediterraneo.

 

Una delle peculiarità è il suo colore, un rosso intenso e brillante, ed è apprezzato per la gustosità delle sue carni da tutti gli chef d’Italia.

 

Questa infatti risulta compatta e bianca, dal sapore unico ed inconfondibile.

 

Nei mesi caldi la testa del gambero si inscurisce per la presenza delle uova, definite anche “caviale di gambero”, usate anch’esse per ottenere prelibati primi piatti.

 

1\2 bicchiere di vino bianco secco

 

olio e.v.o.

 

1 fascetto di rucola

 

gr.80 di parmigiano a scaglie

 

2 limoni

 

1 spicchio di aglio

 

sale e pepe

 

PREPARAZIONE

 

Per prima cosa lavate la rucola e spezzettatela.

 

Quindi sbucciate un limone, tagliate la metà della buccia a pezzetti e grattugiate l’altra metà.

 

Spremete il 2° limone e mettete il succo da parte.

 

In una ciotola mettete l’aglio schiacciato privato dell'anima, 4 cucchiai di olio, il succo del limone, sale e pepe e mescolate il tutto.

 

Nel frattempo cuocete i gamberoni in padella con uno spicchio di aglio.

 

Bagnate con un po’ di vino bianco e fate sfumare.

 

Lessate le linguine per il tempo indicato, scolatele e conditele con l’emulsione preparata

 

Impiattate con gli scampi, con la rucola e spolverizzate con il parmigiano a scaglie.

 

Buone linguine con MelocucinodaMe 

 

Un abbraccio Daniele

Linguine al farro con pesto alla genoveg

Linguine al farro con pesto alla genoveg

Passeggiata panoramica sopra Chiavari

 

Cosa c'è di meglio, dopo una lunga giornata di corso, di una bella passeggiata sulle colline che circondano Chiavari.

 

http://www.comune.chiavari.ge.it

 

Fermarsi a guardare il mare e i suoi colori da lassù ti lascia senza parole.

 

E che dire delle verdi colline che la circondano e fanno da cornice ad un piccolo e solitario momento di poesia.

 

I profumi della Liguria sono infiniti.

 

I profumi dei cibi sono quelli che mi interessano di più, cosi mentre scrivo queste righe e completo la ricetta di oggi, sgranocchio un'ottima farinata

 

Che cosa è? Continua a seguirmi 

 

 

Ingredienti e preparazione per il pesto

 

INGREDIENTI

 

dosi per 150 ml

 

1. 75 gr foglie di basilico

 

2. 100 ml di olio

 

3. 1 spicchio di aglio schiacciato e privato dell'anima

 

4. 1 cucchiaio di pinoli tritati

 

5. 2 cucchiai di parmigiano Veg

 

6. sale

 

PREPARAZIONE

 

Versiamo tutti gli ingredienti, ad esclusione dell'olio, in un recipiente a frulliamo tutto utilizzando un minipimer

 

Quindi aggiungiamo l'olio a filo continuando a frullare

 

Il pesto fresco si mantiene in frigorifero per circa 4 gg

 

Ingredienti e preparazione per le linguine al farro

 

INGREDIENTI

 

500 gr di farina di farro

 

160 gr di acqua 

 

farina di riso per spolverare

 

PREPARAZIONE

 

Mettiamo in una ciotola capiente la farina, aggiungiamo l'acqua a filo iniziando ad impastare.

 

All'inizio vi potrà sembrare che il nostro impasto non leghi per bene, che sia troppo "sbriciolone", non vi preoccupate

 

Una volta terminata l'acqua infarinate - sempre con la farina di farro - un tavolo da lavoro.

 

Rovesciateci sopra il contenuto della ciotola e impastate per bene, nel caso dovesse servire aggiungete un filo di acqua

 

Ora con il matterello stendete bene la sfoglia dandogli lo spessore di una linguina.

 

Spolverate la sfoglia con la farina di riso e arrotolata su stessa e utilizzando un coltello tagliate delle girelle dello spessore di 1/2 cm

 

Ora srotololatele e ripiegandole su stesse formate dei nidi (v foto) e adagiatele in un vassoio con la farina di riso

 

A questo punto prendete una bella pila di acqua, portatela ad ebollizione e cuocete per le linguine per 3 minuti, scolate e mantecate a freddo con il pesto.

 

Buona cena e anche stasera potete dire MelocucinodaMe

 

un abbraccio Daniele

 

Go Top