Posts Tagged “olive taggiasche”

MOSCARDINI IN GUAZZETTO

MOSCARDINI IN GUAZZETTO

Moscardini e curiosità

moscardini, moscardini, 

Buon giorno melocucinamici, come procedono i vostri 4 salti in cucina? 

 

Sicuramente bene ne sono certo.

 

Oggi vi voglio parlare dei moscardini.

 

L'altro giorno sono andato presso la pescheria da Roberto

 

volevo fare dei calamari in umido, ma quando sono giunto in pescheria mi sono stati consigliati degli ottimi moscardini, "grandi al punto giusto" 

 

I moscardini, nel dizionario scientifico chiamati “eledone moschati” sono specie marine appartenenti al gruppo dei molluschi, più nello specifico alla famiglia degli Octopodidae

 

In parole povere, sono dei parenti dei polpi.

 

E, in effetti, l’aspetto è quello lì.

 

Hanno la testa ovale e sacciforme, gli occhi sporgenti ai lati del capo e sono muniti di otto tentacoli lunghi, ognuno dei quali costituiti da ventose ricoperte da membrane azzurre.

 

A differenza del parente polpo, però, il moscardino è più scuro e le misure sono nettamente inferiori, tra i 15 e i 40 centimetri circa.

 

L’habitat naturale sono le acque del mar Mediterraneo; qui ritroviamo la metà della pesca nazionale.

 

I moscardini si dividono in due tipologie. Il moscardino bianco con tentacoli più corti e di colore bruno arancione e il polpo muschiato, la versione più pregiata sul mercato ittico.

 

In cucina, il moscardino si prepara con salsine calde, pomodori e aromi forti. La sua carne è ottima per zuppe, insalate o fritture.

 

Prelibate ricette con moscardini possono essere, ad esempio, il risotto alla pescatora o le bruschette borlotti e moscardini.

 

Piccola curiosità: i moscardini vanno lavati molto bene soprattutto nei tentacoli che potrebbero intrappolare svariati granelli di sabbia.

 

Del mollusco si possono eliminare, inoltre, sia le interiora, sia gli occhi che la bocca.

 

La sua carne può essere resa più morbida se lasciata in acqua bollente per un minuto circa oppure si può trattare con un semplice batticarne.

 

 

Ingredienti e preparazione

 

INGREDIENTI 

 

1 spicchio di aglio 

 

30 g di olio evo

 

2 filetti di acciuga sott'olio

 

400 g di moscardini puliti

 

500 g di calamari puliti e tagliati a fettine

 

600 g di polpa di pomodoro

 

100 g di vino bianco secco

 

50 g di olive taggiasche denocciolate

 

20 g i capperi dissalati

 

8 fettine di pane

 

PREPARAZIONE

 

http://www.melocucinodame.it/house-course-il-corso-direttamente-a-casa-tua/

 

in un tegame capiente mettere a soffriggere l'aglio e le acciughe.

 

Quindi aggiungere il vino e lasciare sobillare e incorporare subito la polpa di pomodoro e tutti gli altri ingredienti 

 

Cuocere con il coperchio per 25/30 minuti, a meta cottura aggiustare di sale e pepe

 

Nel frattempo mettiamo un filo di olio nella padella antiaderente e ci mettiamo ad abbrustolire le nostre fette di pane, che , una volta pronte, riporremo nel forno spento per mantenerle calde e croccanti.

 

Terminata la cottura serviamo mettendo in un piatto fondo due fettine di pane bruscato e sopra verseremo il guazzetto.

 

Buon appetito ai miei melocucinamici da MelocucinodaMe

 

un abbraccio Daniele

 

#instafood #food #yummy #foodporn #foodie #cooking #igersitalia #instamoment #instagramers #fashionfood #instacake #instaphone #cibo #cucina #gnam #foodblogger #yummy #homemade #foodblog #Ilovefood #instamood #instagood #bestoftheday #instalike #picoftheday #photooftheday #foodart #tasty #delicious #foodgasm #foodpic #eat #eating #yum #instadaily  #igers #igersoftheday #sharefood #thebestfood #foodzie #foodstyling #foodlove #foodpost #foodphotooftheday #sogood #sweet #dinner #lunch #breakfast #foodism #foodaddiction #foodpassion #foodlovers #ilovefood #ilovecooking #foodtrend #cooking #recipe #hungry #cibo #cucina #ricette #foodie #gnam #cucinaitaliana #cucinare #pasta #pastafresca #corso #corsi #corsocucina #corsicucina #paccheri #calamari #carne #meat #fisch #moscardini

 

 

 

FILETTO DI CERNIA AL FORNO E ZUCCHINE AL CURRY

FILETTO DI CERNIA AL FORNO E ZUCCHINE AL CURRY

Ricetta del filetto di cernia al forno con battuto

Ma quanto mi diverto a cucinare il pesce.

 

Oggi al banco del pesce c'erano dei bellissimi filetti di cernia appena preparati.

 

Ho deciso quindi di comprarli e di farli al forno con un battuto un po particolare.

 

Ingredienti:

2 filetti di cernia da circa 500 gr/cad

 

pangrattato

 

1/2 ciuffo di radicchio lungo

 

15 olive taggiasche denocciolate

 

una manciata di capperi messi a bagno per una decina di minuti

 

2 filetti di acciughe

 

sale e pepe

 

Preparazione

 

Per prima cosa preriscaldare il forno a 180º C ventilato

 

Prendere una teglia capiente e ricoprirla con carta forno.

 

Adagiare sopra un filetto alla volta  e cospargerli con un filo di olio

 

In una ciotola mettere 3/4 di una tazza di pangrattato 

 

Dividere a metà le olive e metterle nella ciotola

 

Unire i capperi e le acciughe

 

Dividere in due il radicchio per la sua lunghezza e tagliuzzarlo a striscioline

 

Una volta inserito anche il radicchio versare un filo di olio e - chi vuole - un filo di salsa di soia.

 

Amalgamare bene gli ingredienti e stenderle l'impasto ottenuto sopra il pesce.

 

Infornare per circa 25 minuti.

 

 

Le zucchine al curry

Ingredienti

 

1 kg di zucchine romanesche 

 

1 cipolla di tropea

 

2 cucchiai di curry

 

sale e olio

 

Preparazione

 

Pulire e lavare le zucchine

 

Lavare la cipolla, spellarla bene, dividerla a metà per la sua lunghezza e tagliare delle mezzelune molto fini.

 

Prendere una padella abbastanza capiente, mettere un goccio di olio e versare subito dentro la cipolla, quindi metterla sul fuoco.

 

Nel frattempo che la cipolla si colori un po, tagliamo le zucchine.

 

Le zucchine devono essere tagliate diagonalmente alla loro lunghezza (per chi volesse approfondire è attivo il corso house course)

 

Mettiamo le zucchine nella padella e aggiungere un po di olio, coprire e mettere a fuoco basso.

 

Dopo circa 10 minuti spolverare le zucchine con il curry e girarle delicatamente per mantecare.

 

Continuare la cottura per altri 15 minuti sempre a fuoco basso e coperte.

 

A questo punto servirle sul piatto e allettare sopra il filetto di pesce.

 

Buon appetito e come sempre o te lo cucini e o te lo cucino

 

Un abbraccio Daniele

Go Top